EURO ROUNDS 7-8 | CALAIS

19 Set

SEPTEMBER 16-17, 2016
EUROPEAN ROUNDS 7-8 | CALAIS, FRANCE

Siamo tornati da una lunga trasferta nel nord della Francia, a 2.500 chilometri, più precisamente a Calais. Il meteo era decisamente autunnale. Vento e pioggia come protagonisti. L’impianto di Calais, nuovo e inaugurato da poco era davvero divertente e veloce… fosse stato asciutto. La gara Junior ed Elite è stata spostata al Sabato mattina causa allagamento pista. La decisione ha reso veramente intensa la giornata considerando le poche ore di recupero tra gara 1 e gara 2. Non c’era possibilità di scelta, o dentro o fuori. Sveglia all’alba e dentro in pista. Abbiamo portato a casa un’ottima gara sfiorando la finale sotto una pioggia che non dava tregua. Un po’ meglio il meteo del pomeriggio che ha dato dei momenti di tregua ad atleti, team e organizzazione. Il livello di energia era ovviamente molto più basso ma questo non contava quindi dentro al massimo fino alla fine. Semifinale anche in gara 2. Siamo davvero soddisfatti di chiudere il campionato così. Calcolando l’Europeo di Verona, è la terza semifinale di seguito con Michele Tomizioli.

Michele Tomizioli – Rider

Ultima gara internazionale da Junior per me, finita con due semifinali ma davvero vicino alla finale entrambi giorni. È stata molto dura fisicamente reggere due gare in un giorno con quel livello e in quelle condizioni, mi sentivo bene e mi è dispiaciuto non aver finito la mia carriera da Junior con una finale Europea, però sono soddisfatto considerato il livello. Torno a casa davvero stanco fisicamente ma soddisfatto di essere stato il miglior italiano in gara nella mia categoria. Ora un paio di giorni per recuperare e poi è tempo di prepararsi per le ultime tappe di Circuito Italiano!

Tommaso Lupi – Team Manager

Concludere l’Europeo con due semifinali in Francia con queste condizioni è davvero motivante. Il livello è sempre alto e continua a crescere, ed è quello che abbiamo fatto noi fino adesso. L’obiettivo è di crescere sempre di più e lo faremo. Come dice Maurizio Arrivabene in Formula 1… testa bassa e lavorare.


ENGLISH VERSION

We’re back home after a long trip in Calais, in the north of France. Really bad weather with rain and wind as protagonists. The new facility in Calais is funny and fast… way more when is dry. Junior and Elite’s race is been moved to Saturday morning due to flooded track. This decision made the day really tough considering a little break between the two races. But no choices, in or out. We got a great race under a heavy rain getting really close to the main event. Afternoon a little bit easier for everybody with a quite better weather but obviously tough for the athletes. Full gas till the end as always. We made the semifinal even on race 2. We’re so satisfied to finish the championship this way. Considering the European Championship in Verona we made three semifinals in a row which is really good.

Michele Tomizioli – Rider

This was my last international race as Junior and i made the semifinal getting close to the main both days. It’s been really tough being focused and ready both races in a day at that level with hard conditions. I felt good and i hoped to make the main at my last Junior race but anyway i’m satisfied considering the level of the competition. I come back home really tired but happy to have been the best Italian rider in my category. Now let’s take couple days off then back to work to prepare the lasts Italian races.

Tommaso Lupi – Team Manager

It’s really motivating finishing the European Championship in France with these hard conditions. The level is high and it keeps growing like we’ve done during the year. Our goal is to keep growing and we will do it. Like Maurizio Arrivabene in Formula 1 says…  head down and work.